Skip to content

James Bond e i suoi orologi - Una storia d'amore a sé stante

"La scelta dell'orologio da parte di un gentiluomo dice tanto su di lui quanto il suo abito Saville Row."

Ian Fleming

Quando i produttori Albert R. Broccoli e Harry Saltzman iniziarono le riprese del primo film di Bond “James Bond 007 hunts Dr. No” nel gennaio del 1962, non avrebbero mai potuto immaginare gli enormi successi che avrebbero ottenuto e cosa influirà sul film probabilmente più noto. l'agente segreto del mondo l'avrebbe fatto. Ora, dopo 25 film di Bond fino a questa data, guardiamo indietro agli accessori più preziosi di questo universo pieno di attraenti Bond girls e troppi vodka-martini presentando gli orologi più famosi della spia.

Rolex con un tocco di Breitling

Nella prima avventura di Bond “Dott. No" (1962) Sean Connery indossa un ROLEX sommergibile accoppiato con una band Nato, ma senza funzioni aggiuntive a differenza dei film successivi. Questo esatto orologio mietitore in "Dalla Russia con amore" (1963) così come in "Goldfinger". Questo bellissimo pezzo ha segnato un inizio addomesticato per ciò che deve ancora venire.

Sean-Connery-with-his-Rolex-submariner-in-james-Bond-007-hunts-Dr.-No

Nel film "Tuono" (1965) I viaggi di Bond di Sean Connery alle Bahamas sono avvenuti dopo il suo arrivo Q gli presenta un modificata Breitling miglior tempo con un contatore Geiger integrato, che usa per localizzare le armi nucleari catturate rubate dal cattivo Emilio Largo. Questo orologio da polso ha dato il via alla tradizione di gadget utili incorporati negli accessori di Bond.

Sean-Connery-wearing-a-Breitling-Top-Time-in-James-Bond-Thunderball

In “Al servizio segreto di Sua Maestà” (1969), Bond indossa ancora una volta a Rolex Submariner, questa volta con un cinturino oyster e il primo cronografo Rolex. Nel film “Vivi e lascia morire” (1973), il suo Rolex Submariner è probabilmente dotato delle funzioni più straordinarie dell'epoca. L'orologio può generare un forte campo magnetico ruotando la lunetta girevole di 60 minuti o estraendo la corona. Più avanti nel film Bond finisce per essere appeso legato sopra una vasca di squali, da cui fugge usando la sega incorporata per tagliarsi le catene e sopraffare il suo avversario, il dottor Kananga.

George-Lazenby-wearing-a-Rolex-Submariner-in-In-her-Majesty's-secret-service


Seiko entra in scena

In cinque diverse missioni, Roger Moores Bond indossa un orologio da polso Seiko. In "La spia che mi amava" (1977) è un Seiko 0674, che può ricevere un messaggio di testo ed emetterlo su nastro goffrato. In "Moonraker" (1979) usa un Seiko Digital LC M354 Momory Bank Calendario dotato di un cavo esplosivo sul retro, che 007 usa per liberarsi dall'albero di fiamma del Moonraker Shuttle. Durante l'azione di "In missione mortale" (1981) un Allarme analogico digitale Seiko H357 con un display per l'esecuzione di messaggi di testo a LED e una radio integrata trova posto al polso della spia. In "Polpo" (1983) l'uovo Fabergé sbagliato viene tracciato utilizzando il cercatore di direzione radio integrato in a SEIKO G757 Sport 100.


Verso la fine della sua missione, Bond indossa un modello a colori dell'orologio TV a cristalli liquidi Seiko, sul quale può vedere le immagini di una telecamera Q installata su una mongolfiera. Ironia della sorte, l'orologio Seiko che Moore indossa nella sua ultima esibizione in "In the face of the death" (1985) non ha caratteristiche speciali.

Roger-Moore-wearing-a-Seiko-wristwatch-for-his-role-as-James-bond-007


Omega ruba i riflettori

Quando Pierce Brosnan ha assunto il ruolo della spia più famosa del mondo, anche l'orologio al polso è cambiato perché Omega è diventato lo sponsor. In "Occhio d'oro" (1995), l'orologio al polso di Bonds è un Omega Seamaster 300M Diver al quarzo con un laser integrato che usa per fare un buco nel terreno sul treno appartenente all'ex agente dell'MI6 006 Alex Trevlyan.

Nel film seguente "Il domani non muore mai" (1997) Bond vola ad Amburgo con un nuovo Omega Seamaster 300M con carica manuale da causa del suo modello precedente che è stato distrutto dal cattivo. Per fermare il magnate dei media Elliot Carver, scambia l'orologio con una versione modificata dei servizi segreti cinesi.

1995-GoldenEye-James-Bond-omega-seamaster-300m-Quartz

_
In “Il mondo non basta” (1999), 007 attiva i led sul suo quadrante Cronometro Omega Seamaster 300M premendo la corona Omega avvitata. Questo illumina l'interno della sua giacca da sci gonfiabile, in cui è sepolto sotto una valanga con Elektra King.

L'orologio è inoltre dotato di una valvola dell'elio che può essere utilizzata come detonatore, che Brosnan utilizza nella sua ultima esibizione in "Die another day" (2002) per far esplodere gli esplosivi C4 nascosti sotto i diamanti nella valigetta del contrabbandiere Van Bierk di ruotando la ghiera. Dopo la sua uscita dalla Corea del Nord riceve un altro modello del suddetto orologio da polso, questa volta con un laser integrato nella corona che può essere attivato premendo il quadrante.

Pierce-Brosnan-as-James-bond-wearing-an-Omega-Seamaster-300m-Chronometer-in-The-world-is-not-enough

-
Nel film d'esordio di Daniel Craig “Casino Royale” (2006) Bond riceve ancora una volta a 
Omega Seamaster 300M Diver con inibizione coassiale, un quadrante blu, una lunetta girevole unidirezionale, una corona a vite e una valvola di uscita dell'elio. Il secondo orologio che indossa 007 è nero Omega Seamaster Co-Acial Planet Ocean, che ha un diametro di 45,5 millimetri e monta il calibro Omega 2500 con scappamento coassiale che consente immersioni fino a 600 metri.

Daniel-Craig-as-James-Bond-wears-a-Omega-Seamaster-Coaxial-Planet-Ocean-in-Casino-Royal

-
Nel seguito "Un Quantum di sollievo" (2008) Bond rinuncia a un modello blu Omega Seamaster 300M Diver per la prima volta da "Golden Eye" nel 1995. Al suo posto indossa un nero Omega Seamster Planet Ocean, che è un po' più piccolo con un diametro di 42 millimetri rispetto alla sua controparte di "Casino Royal".

Daniel-Craig-as-James-Bond-wears-an-Omega-Seamaster-Ocean-in-a-Quantum-of-Solace

-
Per "Il cielo" (2012) Craig riceve un unico 
Omega Seamster Planet Ocean 600M Titanio in quanto altrimenti disponibile solo in acciaio inossidabile. Non sorprende quindi in alcun modo che il contratto per l'orologio in titanio da 42 millimetri valesse l'equivalente di 234'000 CHF al momento dell'uscita del film.

Daniel-Craig-as-James-Bond-wears-an-Omega-Seamaster-Planet-Ocean-600m-Titanium-in-Skyfall

-
Per il 4th avventura del franchise riavviato, Bond torna a un quadrante blu in combinazione con elementi gialli magistralmente combinati nel Omega Seamaster Aqua Terre 150M che è immune al magnetismo di oltre 15'007 Gauss. Viene rivitalizzato il doppio ruolo dell'orologio da polso come accessorio alla moda e come gadget di fantasia "Spettro" (2015) con l'orologio che funge da ordigno esplosivo che può essere attivato avviando un conto alla rovescia, che viene utilizzato da Bond per fuggire dallo strato del cattivo Bloefeld con l'aiuto di Madeleine Swann.
-

Daniel-Craig-wears-an-Omega-Seamaster-Aqua-Terre-150m-in-Spectre


L'ultima apparizione di Craig come 007 in "Non c'è tempo per morire" (2021) dispone di un Omega Seamaster Diver 300M Co-Axial Master Chronometer 42 MM che adorna il polso dell'agente segreto, un orologio da polso in titanio abbinato a un cinturino in titanio, completato da una lunetta e un quadrante in alluminio marrone. È in grado di emettere un forte impulso elettromagnetico, che Bond usa per cortocircuitare l'occhio bionico dello scagnozzo Ciclope.

Daniel-Craig-wears-an-Omega-Omega-Seamaster-Diver-300m-coaxial-Master-Chronometer-in-No-Time-to-Die